! Non categorizzato Irea Samantha  

disfunzione erettile

Contenuti

Si ritiene che la disfunzione erettile sia il destino degli uomini più anziani. Ma succede anche che i problemi nella sfera sessuale sorgano nei giovani e nell’età adulta. In questo caso, è importante non essere timidi e consultare un medico in modo tempestivo..

Una malattia chiamata disfunzione erettile – questa è l’impossibilità di raggiungere e mantenere un’erezione sufficiente per il rapporto sessuale. Una delle disfunzioni sessuali più comuni negli uomini.

Si ritiene che la disfunzione erettile sia il destino degli uomini più anziani. Ma succede anche che i problemi nella sfera sessuale sorgano nei giovani e nell’età adulta. Le cause più comuni sono il superlavoro, le malattie somatiche e i problemi psicologici. In questo caso, è importante non essere timidi e consultare un medico in modo tempestivo..

Ci sono disfunzione erettile primaria e secondaria. Primario (congenito) è caratterizzato dal fatto che un uomo non è mai stato in grado di eseguire rapporti sessuali nella sua vita. Questo è estremamente raro. E secondario – l’opzione più comune, quando per il momento nella vita sessuale di un uomo tutto andava bene, e solo allora apparivano problemi di erezione. Molto spesso, gli uomini si lamentano di un’erezione debole, che non consente rapporti sessuali. A volte c’è un’erezione abbastanza forte, ma quando cerchi di intimità, scompare rapidamente..

Chi e come deve affrontare la disfunzione erettile?

Diversi meccanismi sono responsabili della comparsa di un’erezione. In primo luogo, un’erezione riflessa quando si tocca direttamente il pene. In secondo luogo, stimoli erotici che agiscono attraverso il cervello e il sistema nervoso. Poi viene il sistema circolatorio..

Come sapete, il pene è costituito da due corpi cavernosi e uno spugnoso. Inoltre, ognuno di loro ha un sistema separato di vasi sanguigni che non sono collegati tra loro. Ogni corpo del pene viene rifornito di sangue attraverso la sua arteria e il sangue scorre attraverso le singole vene. Per la loro struttura, il corpo del pene assomiglia a una spugna – contengono molte piccole cavità-lacune (nome latino – “caverne”). È questa struttura che rende possibile l’erezione Con l’eccitazione sessuale, le arterie che portano il sangue ai corpi cavernosi e spugnosi si espandono notevolmente. E le vene attraverso le quali il sangue scorre solitamente si restringono bruscamente. Di conseguenza, una quantità significativa di sangue si accumula nelle lacune del pene, si verificano tensione ed erezione. Questo stato dei vasi persiste durante l’intera erezione. Per tutto questo tempo, i tessuti del pene, ad eccezione della pelle, non ricevono nuove porzioni di sangue e sono in uno stato di ischemia. Pertanto, un rapporto prolungato può portare a determinati problemi di salute maschile..

La disfunzione erettile può essere causata da disturbi fisiologici, quindi stiamo parlando forma organica della malattia.

Le ragioni della forma organica della disfunzione erettile:

  • Disturbi endocrini (ipogonadismo, tumore ipofisario, ecc.).
  • Effetti collaterali della terapia farmacologica.
  • Cambiamenti locali nel tessuto del pene.
  • Disturbi neurologici (epilessia, morbo di Parkinson, sclerosi multipla, traumi e chirurgia del cervello e del midollo spinale, piccola pelvi e perineo).
  • Malattie del sistema cardiovascolare (ipertensione, aterosclerosi), disturbi del deflusso sanguigno.
  • Diabete.
  • Prostatite cronica.

cause endocrine della disfunzione erettile prima di tutto, l’ipogonadismo si riferisce a un’attività insufficiente delle gonadi e alla loro bassa produzione dell’ormone maschile testosterone. Oltre alla disfunzione erettile, un uomo deve affrontare altri segni di bassi livelli di testosterone: un cambiamento nel timbro della voce verso uno più alto, un rallentamento o una cessazione della crescita dei peli sul viso e sul corpo, deposizione di grasso sul petto, cosce, glutei. Ma tali cambiamenti evidenti si verificano già con gravi disturbi del sistema ormonale, è meglio consultare un medico prima.

Un’altra possibile causa di problemi di erezione può essere un tumore ipofisario. È una delle ghiandole endocrine più importanti del corpo umano, situata nel cervello. Se la ghiandola pituitaria secerne un ormone chiamato prolattina nel corpo di un uomo, apparirà una disfunzione erettile persistente. Viene eseguita una tomografia computerizzata del cervello per diagnosticare un tumore ipofisario. E, come nel caso di tutti i disturbi endocrini, viene esaminato lo stato ormonale in generale..

Effetti collaterali della terapia farmacologica si manifesta nell’effetto negativo di alcuni farmaci sull’erezione. Tali farmaci sono spesso prescritti solo per malattie gravi (cancro alla prostata), quando si tratta della vita di una persona. Inoltre, tutte le sostanze con un effetto deprimente sulla corteccia cerebrale, inclusi alcol, stupefacenti, indeboliscono l’erezione. Nonostante il fatto che un effetto a breve termine possa mostrare il contrario, con un uso prolungato e frequente di tali sostanze, un uomo è molto a rischio di avere problemi di erezione..

Esistono altri farmaci che hanno un effetto negativo sull’erezione, inclusi molti antistaminici. Questa azione è spiegata dalla proprietà di bloccare le terminazioni nervose periferiche. Pertanto, molti dei farmaci non sono raccomandati per essere presi per più di un periodo specificato..

Cambiamento locale nel tessuto del pene porta all’indurimento dei corpi cavernosi del pene. In questo caso, il tessuto sottile ed elastico dei corpi cavernosi viene parzialmente o completamente sostituito da tessuto connettivo duro grossolano. È incapace di allungarsi e di erezione..

La causa di tale sclerosi può essere un trauma, ripetute iniezioni nel pene, precedente priapismo (erezione dolorosa e di lunga durata, non associata all’eccitazione sessuale). Come già accennato, durante l’erezione, le cellule del pene non ricevono un sufficiente apporto di sangue. Pertanto, molte ore di erezione in caso di priapismo portano a pericolosi cambiamenti nei tessuti del pene. Anche i rapporti eccessivamente prolungati, che durano più di 4 ore, sono pericolosi. Con una grave sclerosi del tessuto cavernoso del pene, la prognosi è sfavorevole. Solo la chirurgia delle protesi peniene può aiutare.

Cause neurologiche dei problemi di erezione – epilessia, morbo di Parkinson, traumi e interventi chirurgici al cervello e al midollo spinale, al bacino e al perineo. Molto spesso, in questi casi, non sono più importanti i problemi di erezione, ma una questione di vita di una persona. Ma durante il periodo di recupero dopo le operazioni, una brusca violazione dell’erezione può essere un evento molto spiacevole per un uomo..

Poiché un’erezione è direttamente correlata al sistema circolatorio del pene, qualsiasi disturbi del deflusso sanguigno. Con un afflusso arterioso insufficiente, l’erezione si verifica a lungo e lentamente, raramente è di alta qualità – il pene si trova in una posizione “intermedia” tra uno stato di calma e l’eccitazione. È possibile anche il motivo opposto: deflusso venoso troppo rapido di sangue. In questo caso, l’eccitazione arriva rapidamente, l’erezione è molto buona, ma passa rapidamente e rapidamente, non permettendo di completare e talvolta persino di iniziare i rapporti sessuali. Tali disturbi vascolari possono svilupparsi con endarterite, aterosclerosi dell’aorta e delle grandi arterie, aneurisma aortico, vene varicose e altri problemi del sistema cardiovascolare. Gli uomini che soffrono di ipertensione, aterosclerosi e diabete mellito rientrano in un gruppo a rischio speciale. Hanno problemi di erezione soprattutto spesso. Sia i cambiamenti vascolari che neurologici influenzano e spesso le conseguenze dell’assunzione di farmaci.

La disfunzione erettile può accompagnare la prostatite cronica: i nervi responsabili dell’erezione passano direttamente attraverso la ghiandola prostatica. E con lo sviluppo del processo infiammatorio in esso, anche loro sono influenzati. Per ripristinare la capacità erettile, è necessario curare la prostatite cronica o almeno raggiungere uno stadio di remissione stabile.

Distinguere separatamente disfunzione erettile di origine psicogena – e questo è il tipo più comune di questo tipo di violazione. I problemi nella sfera sessuale in questo caso sono causati esclusivamente dallo stato psicologico dell’uomo. Depressione, grave affaticamento, stress, cattiva salute generale, insoddisfazione con se stessi o con un partner, situazioni di conflitto possono causare disfunzione erettile. Spesso, l’erezione non si verifica nei casi in cui un uomo considera l’ambiente non sufficientemente adatto al sesso (casa dei genitori, porta aperta della stanza, necessità di avere rapporti sessuali il più silenziosamente possibile per non svegliare i bambini, ecc.).

Ragioni psicologiche sono alla base e disfunzione erettile selettiva. Questo è il nome dato all’impossibilità di avere rapporti sessuali con un partner con successo costante con gli altri. In poche parole, un uomo deve affrontare l’assenza o la scarsa qualità di un’erezione quando fa sesso con sua moglie, ma tali problemi non sorgono con le sue amanti. Raramente, ma ci sono anche situazioni opposte..

Una variante speciale della disfunzione erettile è la cosiddetta sindrome del primo incontro. I problemi di erezione sorgono solo alla prima intimità con un partner, in futuro va tutto bene. Il motivo è che l’eccitazione di un uomo è così grande che al momento dell’inizio del rapporto sessuale, il corpo è già stanco di lui e l’erezione scompare. In questo caso, il comportamento corretto del partner è particolarmente importante..

Ragioni psicologiche causano anche disfunzione erettile durante il rapporto con un preservativo. Contrariamente alla credenza popolare, un preservativo non è sempre accettabile – accade anche che non si combini con una normale erezione in un uomo. Di norma, è abbastanza semplice trovare una soluzione qui, devi solo scegliere un altro metodo di contraccezione.

Infine, le caratteristiche mentali di un uomo possono provocare un peggioramento della situazione. Un fallimento accidentale nel sesso provoca un’eccitazione intensa prima della successiva intimità con un partner. Di conseguenza, anche questa volta l’eccitazione interferisce con il successo. E qui il ruolo più negativo può essere giocato dai pensieri di un uomo sulla propria inferiorità. In questo caso, è molto più utile distrarsi dal problema e dimenticarsene. Se il motivo era la stanchezza o l’eccitazione e riesci a rimuoverlo, la prossima volta tutto sarà come dovrebbe essere. Un segno caratteristico della disfunzione erettile psicologica è il mantenimento dell’erezione nelle prime ore del mattino o durante il sonno, durante la masturbazione. Ma in qualsiasi altro momento, l’aspetto e il mantenimento di un’erezione sono problematici. E solo la completa assenza di erezione ci permette di parlare di ragioni organiche..

Come sapere se ho la disfunzione erettile?

Se un uomo non riesce ad avere rapporti sessuali una o più volte, questo non significa che stiamo parlando di disfunzione erettile. Ma se si osservano problemi di erezione entro 3-6 mesi, i medici stanno già parlando di questa violazione..

L’ecografia viene utilizzata per valutare il flusso sanguigno nel corpo cavernoso del pene. Consente di determinare la quantità di flusso sanguigno arterioso e venoso, per vedere i segni di aterosclerosi vascolare, cicatrici del tessuto erettile. Nello studio viene somministrata una dose sicura dell’ormone prostaglandina, che stimola l’erezione come un analogo naturale. Inoltre, con l’aiuto degli ultrasuoni, i vasi del pene vengono monitorati. Lo stato funzionale dei nervi del pene viene eseguito testando il riflesso bulbocavernoso. Il medico preme sulla testa del pene – normalmente questo dovrebbe causare una contrazione istantanea dell’ano. Se si sospetta un danno ai nervi o i suoi cambiamenti organici nel diabete mellito, vengono eseguiti test speciali.

Per valutare la sensibilità dei nervi, viene utilizzata anche la biotesiometria del pene – questo metodo utilizza la vibrazione: una diminuzione della sensibilità ad essa indica possibili danni al nervo.

Le erezioni notturne sono un segno importante della conservazione della funzione erettile. In media, un uomo sano ottiene un’erezione da cinque a sei volte durante il sonno notturno. La completa assenza di erezioni notturne indica un problema con il flusso dei segnali nervosi al pene o cambiamenti patologici nel suo sistema vascolare.

A cosa può portare la disfunzione erettile??

Sia con la disfunzione erettile organica che psicogena, le conseguenze psicologiche dei disturbi sono di grande importanza. Per la psicologia maschile, la possibilità di una vita sessuale a tutti gli effetti è molto importante e i problemi in questo settore sono spesso molto dolorosi. Per non parlare del caso in cui un uomo vuole avere figli. Molto dipende anche dalla donna: la comprensione reciproca, l’atteggiamento rispettoso e la capacità di non concentrarsi sul problema aiutano a stabilire contatti sessuali. Ma il comportamento opposto può portare ad un aggravamento della situazione e allo sviluppo di un’incapacità di avere rapporti sessuali completi..

Come proteggersi dalla disfunzione erettile?

La cosa più importante per mantenere la salute sessuale maschile è la capacità di relazionarsi con calma a possibili fallimenti sessuali. Non dovresti prenderli a cuore, è meglio dimenticarsene per un po ‘e più tardi, senza preoccupazioni e pensieri inquietanti, riprovare. Questa è la principale prevenzione dei problemi di erezione. Certo, l’atteggiamento del partner non è meno importante. In presenza di problemi psicologici e pronunciati problemi di erezione, è meglio non ritardare la visita a un sessuologo competente. Se hai malattie della zona genitale, assicurati di consultare un urologo o un andrologo sull’effetto della malattia sull’erezione. E assicurati di contattare uno specialista se l’erezione è assente per molto tempo, non solo quando cerchi di avere rapporti sessuali, ma anche quando ti masturbi e ti svegli al mattino.

Dalle raccomandazioni generali, gli esperti raccomandano di ricordare uno stile di vita attivo. Il movimento regolare attiva il flusso sanguigno e aiuta a prevenire i disturbi vascolari. Anche una buona alimentazione, la pressione sanguigna e il controllo del colesterolo sono molto importanti. Naturalmente, il fumo, l’alcol e le droghe provocano lo sviluppo della disfunzione erettile..

La vita sessuale regolare senza periodi prolungati di astinenza ed eccessi sessuali è un ottimo mezzo per prevenire la disfunzione erettile. Ma ricorda solo che i medici consigliano di astenersi da rapporti troppo lunghi – più di 4 ore di fila. Anche se non ti costa molto impegno, è pericoloso per il tessuto cavernoso del pene, c’è il rischio di indurimento.

Cosa fare se soffro di disfunzione erettile?

Prima di tutto, calmati e analizza le possibili cause. Se si tratta di stanchezza e carico di lavoro pesante, dovresti pensare al riposo e riconsiderare il tuo stile di vita. Ed è meglio abbandonare l’imbarazzo e consultare un medico per chiarire le cause della malattia. Se la disfunzione erettile è di natura psicogena, il trattamento includerà consultazioni con uno psicoterapeuta e tecniche di fisioterapia. Idealmente, il trattamento dovrebbe essere effettuato da un sessuologo, uno psichiatra specializzato nel trattamento dei disturbi psicosessuali.

Il trattamento della disfunzione erettile causata da altre malattie (diabete mellito, malattie del sistema cardiovascolare, ecc.) Inizia con la loro correzione.

Nel corso di un trattamento competente, non è sempre possibile ripristinare completamente un’erezione allo stesso livello. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, l’erezione viene ripristinata a un livello sufficiente per il rapporto sessuale..

Esistono diversi trattamenti specifici per la disfunzione erettile prescritti da un medico solo su base individuale, ad esempio il trattamento con pressione negativa locale. Per questo, viene utilizzato un dispositivo speciale, nel cui serbatoio è presente una pressione negativa. E questa pressione porta alla comparsa di un’erezione, sufficiente per un rapporto sessuale. Questo metodo è indolore e può essere eseguito indipendentemente ea casa. Ma l’uso di un tale dispositivo non è adatto a tutti, ci sono una serie di controindicazioni e devono essere chiarite con un medico..

Le iniezioni di medicinali nel pene vengono anche utilizzate immediatamente prima del rapporto sessuale (iniezioni intracavernose). Questo metodo consente di ottenere un’erezione stabile, ma solo un medico dovrebbe selezionare un farmaco e valutare la possibilità di utilizzare la tecnica. Ma questo metodo è scomodo da usare: non tutti gli uomini hanno abbastanza forza di volontà da iniettare nel proprio pene. Inoltre, le iniezioni possono essere eseguite non più di una volta alla settimana e sono irte di un gran numero di complicazioni, incluso l’indurimento del tessuto del pene..

Le supposte intrauretrale hanno un’azione analoga: vengono somministrate 20 minuti prima del rapporto sessuale nell’uretra. Di norma, viene fornita un’erezione per circa 1 ora. I principali svantaggi del metodo sono l’inconveniente di utilizzo e l’alto costo dei farmaci. Allo stesso tempo, l’efficienza è generalmente elevata..

In casi estremi, viene eseguito un trattamento chirurgico: endoprotesi e ripristino chirurgico del flusso sanguigno ai corpi cavernosi del pene.

La terapia farmacologica è prescritta solo in singoli casi, secondo le indicazioni. A seconda della causa dei disturbi, vengono prescritti farmaci aggiuntivi che aumentano il tono generale del corpo e attivano la circolazione sanguigna nei vasi del pene. Le tinture di piante toniche sono utili: ginseng, eleuterococco, radice d’oro; preparazioni di corna.

Non è consigliabile abusare dei mezzi per il raggiungimento a breve termine di un’erezione. La loro efficacia, nonostante la credenza popolare, lascia spesso molto a desiderare. E non hanno alcun effetto sulla causa della disfunzione erettile..

È molto più opportuno condurre una lotta a lungo termine e pianificata contro la disfunzione erettile. Uno stile di vita sano, un adeguato livello di attività fisica, una corretta alimentazione e un atteggiamento calmo nei confronti del problema aiutano a risolverlo.

In presenza di malattie concomitanti degli organi genitali, sarà richiesto un trattamento simultaneo con un urologo. Se le cause della disfunzione erettile risiedono in altre patologie, il trattamento dovrebbe iniziare con la loro correzione. Quindi, con il diabete mellito e le patologie cardiovascolari, una conseguenza frequente è una violazione della capacità di erigere. Anche le malattie delle ghiandole genitali maschili e i traumi agli organi genitali esterni possono portare alla disfunzione erettile..

Nella maggior parte dei casi, la disfunzione erettile è transitoria e curabile, è importante identificare correttamente la causa e seguire le raccomandazioni del singolo medico.

La disfunzione erettile, a differenza di molte altre malattie e disturbi, ha una caratteristica specifica: a volte scompare da sola. Una tale “cura” spontanea e spontanea si verifica più spesso con problemi a breve termine con l’erezione – meno di tre anni. Gli esperti ritengono che ciò possa essere dovuto a una diminuzione dei livelli di stress di un uomo. Tuttavia, si consiglia di consultare un medico in modo tempestivo per escludere gravi problemi di salute maschile e restituirlo il prima possibile..

Articoli simili

  • Pose ottimali per le donne

    Quanto è già stato scritto su di loro, iniziando dal famoso Kamasutra e finendo con opuscoli di samizdat sotterraneo! Prominenti sessuologi dediti alla selezione delle posizioni…

  • Fasi dell’orgasmo maschile (sguardo femminile)

    Le riviste femminili sono piene di articoli sull’orgasmo femminile. Scienziati e dilettanti discutono su come, finalmente, le donne possano iniziare a sperimentarlo, dov’è il punto G.,…

  • Le 5 peggiori deviazioni sessuali

    Sentiamo spesso parlare di disturbi che causano un aumento della sessualità. Molti, avendo saputo del pover’uomo, la cui condizione ha portato a fare sesso con trecento…